Toscanamedianews.it

sms-toscanamedianews-8-6-16

Allo sportello multiservizio si fa anche la spesa

Sono 8mila gli sportelli ‘SMS’ in arrivo in tutte le province della Toscana per colmare i disservizi di cui soffrono soprattutto le piccole frazioni

TOSCANA — Un unico sportello in cui sbrigare le commissioni postali, chiedere la spesa a domicilio, ritirare farmaci, parafarmaci e ricette e anche prenotare il Cup e pagare il ticket.

Questa la mission di SMS, acronimo di Sportelli Multi Servizi, la rete di franchising per privati e aziende. In vista dei nuovi 8mila sportelli in apertura hanno aperto la selezione per 40mila posti di lavoro.

Insieme alla Toscana i nuovi sportelli arrivano anche in Umbria dove a creare problemi è in primo luogo la dismissione di molti uffici postali. Le province toscane interessate sono Firenze, Arezzo, Grosseto, Livorno, Lucca, Massa-Carrara, Pisa, Pistoia, Prato e Siena. In Umbria sono Perugia e Terni.

Ora parte la ricerca dei candidati che siano in possesso di questi requisiti: orientamento ai bisogni dell’utente e capacità problem-solving, predisposizione al lavoro indipendente e imprenditoriale, capacità di investimento minima, buona conoscenza del municipio in cui ci si appresta ad operare, voglia di migliorarsi attraverso corsi di formazione, motivazione e voglia di ricoprire ruoli di Direttrice e Direttore dello sportello o della filiale.

Necessario l’invio del proprio curriculum insieme alla lettera motivazionale. I candidati saranno selezionati in più step seguendo lo schema telefonico di call conference, ad personam. Il tutto deve essere inviato a:sms.selezioniregionali@gmail.com indicando nell’oggetto della mail il municipio per cui ci si candida, cognome e nome.