SMS

GDO Corner

Sportelli Multi Servizi ha realizzato un rivoluzionario corner tutto fare pensato apposta per la grande distribuzione organizzata. Un corner capace di soddisfare le esigenze degli utenti, anche le più latenti, contribuendo sostanzialmente all’incremento del fatturato del punto vendita/ GDO.

Da un lato, il format è in linea con le rinnovate esigenze degli utenti e la rivoluzione dei costumi sociali in atto. Dall’altro, il corner si presenta come opportunità concreta per fuoriuscire dal vortice malsano del sottocosto e delle promozioni, per distinguersi dai competitors creando valore aggiunto, per integrare servizi moderni, oltre che indispensabili, in modo tale da ristrutturare la rete vendite in accordo con i trends del mercato –senza dimenticare che il GDO corner è perfettamente in linea con le moderne soluzioni in outsourcing nate proprio per le aziende che comprendono il bisogno, nonché gli enormi vantaggi, di ridurre i rischi d’impresa e i costi fissi.

Chiaramente, la struttura del Corner è studiata per potersi armonizzare con la struttura preesistente così da sembrare un tutt’uno con il punto vendita. In questo modo il cliente non percepisce un distacco fra corner e pv e ha la sensazione di poter usufruire di servizi nuovi e freschi come fossero naturalmente “introdotti” dal supermercato. Ovviamente, la gamma estendibile dei servizi offerti, la loro organizzazione e gestione, è interamente a carico del corner e di chi si occupa della sua gestione.

Il corner tutto fare, o sportello multiservizi, è il giusto compromesso fra servizi global come l’home delivery e servizi local come i servizi alla persona. Infatti, l’importanza che il Servizio ha giustamente guadagnato negli ultimi anni e fattori ineludibili come la crescente terza età nel nostro paese hanno fatto della consegna a domicilio della spesa, e non solo, quella che è oggi: un servizio vitale e pulsante a disposizione degli utenti tutti, tant’è che quasi tutti i marchi offrono oramai il servizio.

In un articolo molto interessante, la giornalista Manuela Soressi, parlando del forte sviluppo del trend dei mercati coperti degli ultimi anni, riporta una verità strabiliante, ovvero che “I mercati non sono solo folklore: molti si sono attrezzati per restare al passo con i tempi e ora propongono nuovi servizi che semplificano e facilitano la spesa. Alcuni consentono di prenotare al telefono o su internet la spesa che poi il cliente ritira, già impacchettata, quando gli fa comodo, oppure recapitano direttamente a domicilio gli acquisti fatti via web, come succede all’Albinelli di Modena o al Serpentara di Roma”. Scenari come questo sono all’ordine del giorno e “la distribuzione che si definisce “moderna” deve saper evolvere per rispondere ai bisogni di una società in veloce e tumultuoso mutamento” (Futuri possibili, in corso d’opera, 2015).


Su questa scia, l’offerta di servizi postali, dal pagamento di un bollettino alla spedizione di un pacco oppure di una raccomandata, la possibilità di prenotare un esame o una visita medica, la comodità di ricevere la consegna di un farmaco a domicilio, persino un farmaco che richiede una prescrizione medica, o il ritiro di referti medici, e tanti altri servizi pensati appunto per “coccolare” il cliente dal mattino fino alla sera, sono all’ordine del giorno e la GDO sembra apprezzare sempre di più questo tipo di integrazione con i così detti servizi alla persona.

Tuttavia, come spesso accade, il fattore tempo è fondamentale per chi investe e fa impresa. Cogliere l’opportunità significa arrivare primi, e arrivare primi significa accaparrarsi una grossa fetta di mercato prima che lo facciano gli altri. In fondo, perché accontentarsi di onde basse quando si può cavalcare l’onda più alta?


SMS
SMS
SMS
SMS
SMS
SMS-franchising
SMS-franchising